Monte Bondone

Camping village Laghi di Lamar
In estate

In estate è la meta ideale per turisti, sportivi, amanti della montagna, famiglie in cerca di qualche ora di svago. Il Bondone offre sentieri attrezzati per tutti i livelli di escursionismo, ideali sia per brevi passeggiate che per escursioni di una giornata. Svariate sono poi le attività sportive che si possono praticare: dall’equitazione alle escursioni in mountain bike, dal tennis al pattinaggio, dall’arrampicata al parapendio.
Alle Viote si trovano Il Centro di Ecologia Alpina ed il Giardino Botanico Alpino, che ospita oltre duemila specie di piante montane provenienti dai cinque continenti. Dalla conca delle Viote si può partire per una escursione nella Riserva Naturale Integrale delle Tre Cime, che prende il nome dalle vette (Cima Verde, Doss d’Abramo, Cornetto) che fanno da corona alla conca, tutte e tre raggiungibili attraverso sentieri panoramici. La salita a piedi sulla cima Palon (2090 m) consente di godere di un suggestivo panorama che abbraccia a 360° la città di Trento, la Valle dell’Adige, la Paganella, le Dolomiti di Brenta, i ghiacciai dell’Adamello, il Lago di Garda. In alternativa può essere ragigunta anche con la funivia, attiva a partire da metà luglio. Dai prati verdi del Bondone provengono le erbe che vengono utilizzate per i cosiddetti “bagni di fieno”, una pratica terapeutica alla quale le popolazioni locali ricorrevano già nel secolo scorso per combattere i disturbi derivanti dalle forme croniche di artrosi: a Vigolo Baselga ed a Garniga Terme (dove esiste un attrezzato stabilimento balneare) ci si può tutt’oggi sottoporre a questa particolare terapia.

In inverno

Per gli amanti degli sport invernali e della natura, il Monte Bondone in inverno è un vero paradiso. Nella vasta e soleggiata conca delle Viote ci sono gli anelli per lo sci di fondo, che si snodano per quasi 30 chilometri tra la ricca vegetazione alpina. Per chi pratica lo sci discesa, un carosello di nove piste, con uno sviluppo complessivo di 13 chilometri e in gran parte dotate di innevamento artificiale, in grado di soddisfare sciatori di tutti i livelli. Quattro sono le piste azzurre per principianti, cinque le più impegnative piste rosse per gli sciatori più esperti e da Cima Palon scende una pista nera di 1830 metri di lunghezza. Ed anche chi pratica le discipline di ultima generazione, dallo snowboard al carving, troverà la pista giusta nella nuova area Snow Park. Per lo sci alpinismo e lo sci escursionismo ci sono diverse possibilità, con percorsi più o meno impegnativi che permettono di raggiungere vette che superano i 2000 metri d’altitudine. Due scuole di sci, delle quali fanno parte oltre venti maestri professionisti, sono a disposizione di chiunque voglia imparare da zero o desideri perfezionare il proprio stile.

CONDIVIDI SU

Scopri il territorio

Menu